WWE, Becky Lynch: "Doudrop? Lei è una fan, io l'idolo"

La Rotal Rumble 2022 è in programma nella notte italiana fra sabato 29 e domenica 30 gennaio sul WWE Network.
27.01.2022 13:22 di Fabrizio Ponciroli Twitter:    vedi letture
WWE, Becky Lynch: "Doudrop? Lei è una fan, io l'idolo"

Sempre sulla cresta dell’onda. Becky Lynch è pronta per difendere il suo Raw Women’s Championship in un altro appuntamento imperdibile. La sua avversaria sarà Doudrop a WWE Royal Rumble, nell’evento che si svolgerà The Dome at America's Center di Saint Louis (Missouri) e che verrà trasmesso nella notte italiana fra sabato 29 e domenica 30 gennaio sul WWE Network. E la pluricampionessa si è raccontata alla vigilia della grande kermesse.

C’è un momento della storia della Royal Rumble che ti sei portata dietro crescendo da fan?
“Non uno in particolare, ma sono sempre rimasta sveglia per guardare la Royal Rumble quando vivevo in Irlanda. Ovviamente, a causa del fuso orario, iniziava all'1:00 di notte e stavo sveglia fino alle 4:00 del mattino a guardarlo. Penso che la particolarità sia l’effetto sorpresa nelle entrate, non sai mai a chi toccherà, questo è magnifico. Ovviamente per me stessa il momento migliore è stato quando io ho vinto la Rumble”.

In una recente intervista Doudrop ha dichiarato che questo match con te è in caldo da 15 anni, da quando ti esibivi nel Regno Unito e in Irlanda. Cosa devono aspettarsi i fan?
“Ecco come stanno le cose. Io sono The Man e lei è una fan. Io mi ero già fatta un nome in Europa, in America, in Giappone, in Canada. Lei ha guardato questa Rebecca Knox che stava rompendo ogni barriera e poi me ne sono andata. Quindi immagino che quando mi ha vista anni dopo cambiare la storia del movimento femminile alla WWE sia andata fuori di sé. Nasconde le sue insicurezze facendo la spavalda, perché è una fan che si sta confrontando con il suo idolo”.

Poco tempo fa hai chiesto a Beth Phoenix di sfidarti tramite Twitter… può essere quello un dream match per te?
“Le ho chiesto di sfidarmi per tantissimi anni. Ha sempre detto di no, continua a evitarlo. Credo che sia spaventata. E comunque sì, vorrei avere un match con Beth Phoenix”.

La Royal Rumble segna la strada verso WrestleMania. Quanto è speciale questo momento per le WWE Superstars e il WWE Universe?
“Voglio dire, è come se fossimo Elfi nel laboratorio di Babbo Natale che si preparano per Natale. Siamo davvero entusiasti, sai, esaltati per lo zucchero, esaltati per lo sciroppo d'acero e... sono entusiasta di combattere. E’ una pessima analogia ma la porto fino in fondo. Io sono l’elfo capo e voglio partecipare al Main Event di WrestleMania”.

Hai oltrepassato barriere e raggiunto record come campionessa WWE, ma ci sono altri traguardi che vuoi raggiungere?
“E’ dura, perché è difficile raggiungere altro dopo quello che ho fatto. Ovviamente voglio di nuovo il Main Event di WrestleMania. Voglio sfidare tutte le mie colleghe, ma non sentirmi legata a un obiettivo in particolare mi rende libera. Voglio rimanere a questo livello, portare le altre qui e, forse essendo Big Time Becks, voglio che il roster femminile continui a crescere. Voglio che lo spettacolo sia fantastico. Voglio fare grandi match e averne migliori di quelli già fatti. Voglio che le storie siano brillanti e imperdibili e voglio solo che il business sia fantastico contribuendo a renderlo eccezionale”.

Se potessi scegliere qualcuno al di fuori della WWE da fare entrare alla Royal Rumble, a chi penseresti?
“Eddie Vedder. Solo per poterlo incontrare perché è fantastico. Un musicista incredibile. Sento che saremmo amici”.