Premio Fair Play, spettacolo a Castiglion Fiorentino

Ancora una volta, l'evento è stato da applausi.
11.09.2020 09:13 di Redazione Cartoniegiochi Twitter:    Vedi letture
Premio Fair Play, spettacolo a Castiglion Fiorentino

In un momento difficile come questo, è stato bello ritrovare la magia del Premio Fair Play Menarini. In quel di Castiglion Fiorentino (paese ricco di vita ed entusiasmo), sono accorsi in tanti per l'edizione 2020.

Dall'allenatore Van Gaal (personaggio straordinario, si è prestato anche alla "firma" di un contratto con la Castiglionese, squadra di Castiglion Fiorentino) a Boniek, l'indimenticabile "Bello di Notte" della Juventus, passando per tanti altri super personaggi come il pallavolista Despaigne, il mito della pallanuoto Campagna, la giovane promessa del nuoto italiano Pilato, lo sciatore Paris e tantissimi altri...

Questi alcuni degli elementi che hanno reso la cerimonia di premiazione del XXIV Premio Internazionale Fair Play-Menarini un momento indimenticabile e significativo. Anche in questo critico 2020, segnato dal dolore e dalle difficoltà dovute all’emergenza sanitaria, la kermesse dedicata all’etica e al fair play ha voluto essere presente in calendario, lanciando un messaggio di fiducia in un futuro migliore e richiamando l’attenzione di giornalisti e appassionati. Nel centro storico di Castiglion Fiorentino, nella suggestiva cornice di piazza del Municipio, hanno infatti sfilato le più brillanti stelle del panorama sportivo italiano e internazionale condividendo con il pubblico, oltre a successi e carriere, storie di grande umanità, rispetto e impegno. “Anche quest’anno la cerimonia di premiazione ci ha riservato grandi emozioni- ha dichiarato Angelo Morelli, presidente dell’associazione Premio Fair Play. – Malgrado il delicato momento che stiamo attraversando, questa XXIV edizione ha visto la partecipazione di campioni, enti ed istituzioni di grande spessore che hanno alimentato il prestigio della nostra manifestazione. Tutti coloro che stasera hanno ricevuto un riconoscimento incarnano i valori dell’etica e del rispetto e spero siano di grande esempio per le nuove generazioni, soprattutto in questo periodo storico. Nei mesi scorsi, a tutti è capitato di perdere la speranza, ma ritrovarci qui stasera è per noi motivo di grande orgoglio e fiducia. Significa provare a ripartire dopo tante difficoltà, anche grazie a quell’atteggiamento di rispetto e determinazione che è poi la vera essenza del fair play”.

Grande soddisfazione da parte anche di Mario Agnelli, sindaco di Castiglion Fiorentino, città che da otto edizioni crede nello spirito del premio tanto da aver ottenuto il titolo di città europea per la promozione dei valori del fair play. “Questa edizione del Premio Fair Play – Menarini è un simbolo di ripartenza e ottimismo. Un segnale forte per tutto il nostro territorio e per le sue realtà, dal mondo dello sport al comparto economico. Questa manifestazione ha sempre veicolato messaggi positivi, portando a Castiglion Fiorentino, campioni e personaggi che rappresentano i valori più sani dello sport. Questo momento storico ci ha insegnato che anche quando le regole del gioco cambiano, rispettarle è davvero importante, e i premiati di quest’anno sono per noi un esempio di come potremo affrontare e superare le difficili sfide che ci attendono. Ringrazio gli organizzatori della manifestazione che, con il loro impegno e nel pieno rispetto delle normative di sicurezza, sono riusciti a guardare avanti, oltre le difficoltà, mettendo insieme un parterre di sportivi davvero illustre e rappresentativo”.