Transformers story: i segreti del letale Scorponok

Tante curiosità sul suo conto, nel film di MIchael Bay non si trasforma...
05.09.2019 09:48 di Fabrizio Ponciroli Twitter:    Vedi letture
Scorponok
Scorponok

Prosegue il nostro viaggio alla scoperta dei tanti Transformers, siano essi Autobots o Decepticon. Oggi è la volta di Scorponok, essenza robotica di matrice Decepticon molto simile ad uno scorpione...

Nella saga G1, la figura di Scorponok è piuttosto "ingombrante". Ha tre modalità di "trasformazione". La più inquietante è, senza ombra di dubbio, la modalità scorpione (scariche elettriche mortali dalla coda)...

Molti lo ricordano principalmente per la sua "apparizione" nel primo lungometraggio,Transformers diretto da Michael Bay. In formato scorpione, in pieno deserto, tiene testa ad una squadra, super attrezzata, di militari americani. E qui c'è la curiosità: è l'unico protagonista "robotico" che non si trasforma in modalità robot (lo farà, comunque, nella linea toys Hasbro dedicata al film).

Il meglio di sè lo regala nella serie animata Beast Wars, dove si sente a proprio agio, vista la sua "forma animale"... A livello "cartaceo", famosa la sua "prima" nella storia Decepticons at the Pole, di John Grant (1988).

Pericoloso, astuto e scaltro, non è mai stato un tipo raccomandabile. E' noto anche con altri nomi: MegaZarak e, in certe occasioni, diventa BlackZarak. La leggenda narra che sia stato costruito da Lord Zarak, il sovrano di Nebulos...