Tenacia e talento, Jenny la tennista che adorava Madame Butterfly

Una serie animata in cui il sacrificio è tutto...
17.03.2020 16:40 di Fabrizio Ponciroli Twitter:    Vedi letture
Jenny - La tennista
Jenny - La tennista

Vi ricordate di Mimì? Quanti allenamenti, quanta fatica per diventare una stella della pallavolo... Bene, la 14enne Jenny (Hironi nella versione giapponese) ha dovuto fare anche di peggio...

Per riuscire a coronare il suo sogno, ossia essere una grande tennista, la tenace Jenny sacrifica fisico e amore... Protagonista indiscussa della serie animata "Jenny - La tennista" (due stagioni, due OAV e pure una lungometraggio animato), Jenny è una ragazzina con un grande talento per il gioco del tennis e una venerazione viscerale per Reika, nota come Madame Butterfly (Miss Papillon, nella versione francese)...

Reika Ryuzaki è la stella numero uno del Liceo Nishi ma, grazie ad allenamenti durissimi e alla sua testardaggine, Jenny arriverà a mettere in discussione la sua leadership.

Tanti sacrifici ma, soprattutto, enormi difficoltà ad essere accettata dalle altre ragazze della squadra. Evelyn la odia (per colpa di Jenny, viene esclusa dal torneo regionale), Eva e Patty non la apprezzano affatto...Diverso il comportamento di Reika che, pur non capendo i motivi per cui l'allenatore punta su Jenny, la incoraggia spesso, spronandola a fare sempre meglio (le regala anche una sua vecchia racchetta).

Quando sembra, finalmente, andare tutto per il verso giusto, altro ostacolo: Jenny si innamora di Teddy. La sua concentrazione negli allenamenti scema e l'allenatore le chiede di scegliere tra l'amore e il tennis. Jenny sceglie, con enorme fatica, il tennis...Insomma, tutto per realizzare il proprio sogno... Per vostra informazione, alla fine, ma proprio alla fine, tutto andrà per il meglio...

Qualche curiosità. La voce di Hiromi (Jenny) nella prima serie animata è di Piera Vidale, nota per aver doppiato anche Penelope Pitstop e Alice in Occhi di Gatto...

I vestiti indossati dai protagonisti della serie "Jenny - La tennista" erano molto particolare, in perfetta sintonia con gli anni '70. Indimenticabile il soprabito che sfoggia, più volte, Madame Butterfly...

La prima sigla italiana di "Jenny - La tennista" è cantata da Nico Fidenco. Un passaggio della sigla è rimasto, da sempre, nella mente di chi ha seguito il cartone animato: "Destra sinistra, sinistra destra, la folla guarda grida e protesta, poi per la legge del fil di ferro, si svita il collo, si stacca la testa! Destra sinistra, sinistra destra...".

CLICCATE QUI per la sigla italiana!