Riccardo, la voce del Joker: "Divertente doppiare uno così cattivo"

La risata di Peroni è un must per i fan del nemico di Batman...
29.06.2017 10:17 di Fabrizio Ponciroli Twitter:    Vedi letture
Joker
Joker

La sua inconfondibile risata è nota tra tutti i fan… Riccardo Peroni, da circa 25 anni, è la voce del Joker, ossia del super cattivo di Batman… Attore, soprattutto di teatro, e doppiatore, ci ha concesso un’esclusiva per saperne di più sul suo rapporto col Joker…

Buongiorno Riccardo, ci racconti come ha conosciuto il Joker…
“Ricordo che ci sono stati dei provini… Abbiamo fatto dei provini. Siamo rimasti in due e, alla fine, hanno scelto me”.

E da quel giorno, lei è stato il Joker…
“Non lo nego, mi sono divertito ad interpretarlo. Onestamente lo preferivo agli inizi, quando era più clown. Ultimamente è diventato ancor più cattivo, più ruvido, dai tratti molto aguzzi. Diciamo che la sua cattiveria è aumentata (Ride, ndr)”.

La sua risata è diventata un must per i fan… Non c’è Joker, senza la sua risata…
“Guarda, non c’è stato un grande lavoro… Mi è venuta naturalmente. Ho la voce acuta, la risata è una conseguenza della mia voce. Comunque sono felice che sia piaciuta”.

Il Joker è cambiato nel corso degli anni, e la sua voce?
“Da giovane usavo molto più gli acuti, ora ho imparato anche ad usare altre note, più basse. Aggiunto, per cronaca, che io non amo riascoltarmi e, quindi, vado a sensazione”.

Lei è anche il doppiatore del Joker nei videogame…
“Sì, è un mestiere un po’ diverso. C’è una traccia audio in inglese e tu devi essere bravo a seguirla. E’ un po’ diverso dal doppiaggio di un cartone animato…”.

Joker ma non solo…
“Beh, io amo il teatro, è la mia passione da sempre. Ho sempre fatto teatro, il doppiaggio è arrivato in corso d’opera…”.

Direi che anche la carriera di doppiatore è andata benissimo…
“Sì, ho avuto la fortuna di fare tanti personaggi. Penso a Oscar di Dragon Ball, Trappola di Geronimo Stilton, Pisco in Detective Conan e tanti altri…”.

Un monumento, Riccardo Peroni è la dimostrazione che, il talento, paga sempre… Non c’è Joker senza la voce di Riccardo…