Moneta, la voce di Goku e Spongebob: "A servizio dei personaggi"

Artista completo, adora il teatro e le grandi sfide...
11.09.2018 08:24 di Fabrizio Ponciroli Twitter:   articolo letto 229 volte
Claudio Moneta
Claudio Moneta

Claudio Moneta è una persona dai mille interessi, di quelle che non stanno mai ferme. Ama il suo lavoro, diviso tra sale di registrazione, teatro e qualsiasi sfida degna di essere affrontata... Ora si sta cimentando con il doppiaggio della nuova serie di Dragonball, dando la voce al mitico Goku... Un grandioso mestierante, un onore poterne scrivere...

Allora Claudio, che effetto fa essere la voce di Goku?
“Dopo la scomparsa di Paolo (noto per essere la voce di Goku, ndr), c’era tanta gente che avrebbe fatto di tutto per diventare il nuovo Goku. Io ne sono felice e sto mettendo il meglio di me, come sempre. Prendere il posto di una voce storica non è mai facile, per me è un onore essere Goku”.

Tu sei noto anche per dare la voce a Spongebob, la spugna gialla più famosa al mondo...
"Devo dire che, chi ha creato la serie animata, ha sempre creduto in questo personaggio, anche nelle fasi embrionali del progetto. E' stata una bellissima sorpresa assistere al grande successo che ha raggiunto".

C'è un curioso aneddoto che riguarda la tanto famosa risata di Spongebob...
"Sì, possiamo affermare che non si tratta di quella originale. Ci abbiamo lavorato sopra. Avremmo potuto usare quella senza sforzi ma, insieme al resto del team, si è pensato di fare qualcosa di più personale. Così è nata la risata di Spongebob che, per fortuna, è piaciuta".

Come riesci a fare tanto bene il duro mestiere del doppiatore?
"Credo che sia importante non imporre la propria voce al personaggio ma donare la voce, metterla al servizio. A me piace doppiare ma non potrei fare solo quello. Mi piace il teatro, mi piace recitare, cantare, insomma spaziare..."

Un artista vero: Claudio Moneta...