ESCLUSIVA COLLEZIONISMO - Little Nemo, garanzia al 100%

Cartoniegiochi.com ha incontrato Sergio Pignatone, fondatore della Little Nemo, specializzata in capolavori…
14.09.2017 09:56 di Fabrizio Ponciroli Twitter:    Vedi letture
Tex - Civitelli
Tex - Civitelli

Dal lontano 1989, anno in cui Sergio Pignatone ha deciso di fondare la Little Nemo. Il nome? La scelta deriva dal celebre personaggio creato nel 1905 da Winsor McCay, pioniere e maestro indiscusso del fumetto e del cinema d’animazione. Nel corso dei vari decenni, la Little Nemo cresce, diventando un punto di riferimento per collezionisti di ogni età e genere. Oggi, sotto il nome Little Nemo, troviamo la Galleria d’Arte, l’Art Shop, la Casa d’Aste, la Casa Editrice e pure un avviato Franchising.

Merito, principalmente, di Sergio Pignatone, uomo di grande cultura e passione: “Ho sempre amato i fumetti, in particolare quelli anteguerra. La mia passione si è trasformata nell’attività che svolgo ora”. Il core business della Little Nemo sono le tavole originali, ormai sempre più ricercate da collezionisti e non: “La storia delle tavole originali è curiosa. Fino agli anni ’80, di fatto i disegni originali non avevano una grande importanza. Ciò che interessava era il prodotto finale. Questo è il motivo per cui si sono perse opere di valore assoluto, come accaduto con le tavole originali di vecchia data di Topolino, finite quasi interamente al macero. Poi, grazie anche alla volontà degli artisti di rivendicare il proprio valore, la situazione è cambiata. L’attenzione della cultura francofona e americana sulle tavole originali è andata crescendo in maniera esponenziale. I recenti film dedicati ai supereroi Marvel e DC, ad esempio, hanno aumentato, ancor di più, l’interesse attorno alle tavole originali. La copertina del Cavaliere Oscuro di Frank Miller, pagata diversi anni fa circa 15.000 euro, recentemente, dopo i film su Batman, è stata rivenduta a 550.000 euro…”.

In Italia il “movimento” è in fermento ma c’è ancora margine di manovra: “Abbiamo artisti importanti che vanno valorizzati. Dico sempre di puntare su giovani artisti che potrebbero sfondare nel giro di qualche anno. Ovviamente Tex e Dylan Dog sono le nostre punte di diamante. In Italia si può ancora investire sulle tavole originali a prezzi non esorbitanti come capita, ormai, all’estero”.

Ma come si diventa un collezionista di tavole originali? Sergio ha la sua personale visione: “O si collezione con il cuore o in maniera raffinata. Se si sceglie con il cuore, si guarda al proprio passato. Si acquistano le tavole che ricordano la propria infanzia e va benissimo così. Collezionare in maniera raffinata, significa, invece, cercare di avere delle tavole di artisti che hanno fatto la storia del nostro fumetto. Avere i migliori maestri italiani, quelli che hanno fatto grande Tex, ad esempio, o Dylan Dog. E’ un modo di collezionare diverso…”. Un avvertimento ai tanti internauti: “Si trovano, in rete, sempre più tavole originali ma bisogna stare attenti. I falsi aumentano di giorno in giorno. Per questo è consigliabile affidarsi a dei professionisti, che possano garantire, con un certificato di autenticità, l’originalità della tavola”. In campo da oltre 30 anni, la Little Nemo, da questo punto di vista, è una garanzia assoluta: “Siamo conosciuti e rispettati per come operiamo nel settore. La nostra esperienza viene da decenni di passione e lavoro”. Provare per credere…

Little Nemo - Sede e Art Gallery
via Montebello 2/d - 10124 Torino
Tel e Fax 011 8127089
e-mail: info@littlenemoshop.it

© foto di Dylan Dog - Brindisi
© foto di Peperino - Molinari